ATTENZIONE: Questo sito impiega diversi tipi di cookies. Alla pagina MAGGIORI INFORMAZIONI è possibile avere informazioni aggiuntive. Cliccando su ACCETTO o continuando a navigare sul sito acconsenti al loro utilizzo.
<febbraio 2023>
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272812345
6789101112
Immagini  

IISLogLoader - caricare i Log di IIS in un DB Access o SQL

Scarica qui il tool: DOWNLOAD IISLogLoader


IISLogLoader è un tool a riga di comando il cui scopo è quello di caricare in un db ACCESS o SQL server i log di IIS.
Il motivo è quello di avere in una tabella interrogabile via SQL i dati dei log.

Cominciamo dalla struttura del DB:
il database è formato da una sola tabella, che conterrà tutti i dati mappando 1 a 1 i campi selezionabili dei log di IIS. Questa l'istruzione di create della tabella
CREATE TABLE [dbo].[TFULLLOG](
	[ID] [int] IDENTITY(1,1) NOT NULL,
	[LOGDATE] [nvarchar](50) NULL,
	[LOGTIME] [nvarchar](50) NULL,
	[LOGC-IP] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGCS-USERNAME] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGS-SITENAME] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGS-COMPUTERNAME] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGS-IP] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGS-PORT] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGCS-METHOD] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGCS-URI-STEM] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGCS-URI-QUERY] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGSC-STATUS] [nvarchar](10) NULL,
	[LOGSC-SUBSTATUS] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGSC-WIN32-STATUS] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGSC-BYTES] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGCS-BYTES] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGTIME-TAKEN] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGCS-VERSION] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGCS-HOST] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGCS-USER-AGENT] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGCS-COOKIE] [nvarchar](255) NULL,
	[LOGCS-REFERER] [nvarchar](255) NULL,
	[FILENAME] [nvarchar](255) NULL,
	[FILEEXT] [nvarchar](255) NULL,
	[DOMAIN] [nvarchar](255) NULL,
	[NTDOMAIN] [nvarchar](255) NULL,
 CONSTRAINT [PK_TFULLLOG] PRIMARY KEY CLUSTERED 
(
	[ID] ASC
)WITH (PAD_INDEX = OFF, STATISTICS_NORECOMPUTE = OFF, 
IGNORE_DUP_KEY = OFF, ALLOW_ROW_LOCKS = ON, ALLOW_PAGE_LOCKS = ON) 
ON [PRIMARY]
) ON [PRIMARY]


Solamente gli utlimi tre campi non sono campi standard per i log IIS, ma sono campi che il tool calcolerà per avere informazioni più comode su cui fare poi dei filtri, e sono:
FILENAME: il nome del file senza path
FILEEXT: l'estensione del file (comprensiva del "punto")
DOMAIN: IIS ovviamente non logga mai il dominio perchè i log sono differenziati per dominio, per questo motivo, come vedremo, il dominio è un parametro obbligatorio del tool


Vediamo ora la sintassi del tool:

IISLogLoader <folder> <domain> [NOSTATIC]

      <folder>: the folder where IIS log are stored
      <domain>: the http domain that owns the logs
      [NOSTATIC] (optional): loads only application pages, like .aspx, .asp etc.
Il tool usa un file di configurazione chiamato CONFIG.INI nel quale sono contenute le informazioni per collegarsi al DB. Ecco due esempi, uno per ACCESS e l'altro per SQL Server:

ACCESS example:
Provider=Microsoft.Jet.OLEDB.4.0;Data Source=C:\TEMP\IISLog.mdb;Persist Security Info=True System.Data.OleDb


SQL Server example:
Password=SQLUSERPASSWORD;Persist Security Info=True;User ID=SQLUSER;Initial Catalog=IISLog;Data Source=SQLSERVER\SQLINSTANCE;Language=Italian System.Data.SqlClient


Scarica qui il tool: DOWNLOAD IISLogLoader

Notifiche